PROROGA DETRAZIONE DEL 55% – Fino al 31 dicembre 2011 bonus fiscale in dieci anni invece di cinque

La Camera ha approvato, tramite la Finanziaria, la proroga sulla detrazione fiscale del 55% per la riqualificazione energetica degli edifici per tutto il 2011. Vi è stato modificato però il tempo in cui è possibile avere la detrazione, ora con la nuova normativa si potrà sempre il 55% ma invece che in cinque anni in dieci, sono rimasti tali invece i tetti di spesa gli interventi ammessi e le percentuali delle detrazioni.

“Art. 1 Comma 47-bis. Le disposizioni di cui l’articolo 1, commi da 344 a 347, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, si applicano, nella misura ivi prevista, anche alle spese sostenute entro il 31 dicembre 2011. La detrazione spettante ai sensi del presente comma è ripartita in dieci quote annuali di pari importo. Si applicano, per quanto compatibili, le disposizioni di cui all’articolo 1, comma 24, della legge 24 dicembre 2007, n. 244, e all’articolo 29, comma 6 del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito, con modificazioni, della legge 28 gennaio 2009, n.2.”

Gli incentivi, che stavano per scadere il 31 dicembre 2010 sono serviti al settore dell’edilizia, allo sviluppo complessivo del Paese e al recupero di gettito, più di altri benefici fiscali per cui il sottosegretario ha riconosciuto la bontà della misura di incentivazione; tale strumento si è dimostrato utile e può essere messo in campo nell’ambito di un progetto complessivo di salvaguardia dei conti pubblici.
Il viceministro all’Economia, Giuseppe Vegas in passato aveva dichiarato che “la proroga al 2011 della detrazione Irpef del 55% sulle spese per l’efficientamento energetico degli edifici non trova spazio nella Legge di stabilità”. Facendo sì di scatenare molte proteste dei vari operatori dei settori interessati dal bonus, portando il relatore Marco Milanese a dichiarare che il Governo avrebbe aggiunto la proroga del 55% nel decreto Milleproroghe.

  • Posted in: News
  • Tags:

0 comment(s)

Puoi seguire questo commento via RSS 2.0 feed. Puoi postare il commento, o fare un trackback dal tuo sito.

Vuoi commentare o chiedere qualcosa ?