PIANO CASA – La Giunta vota la proroga

La Giunta Regionale ha approvato un ddl contenente qualche novità rispetto alla legge per il rilancio dell’edilizia. Le modifiche che saranno discusse a gennaio dal Consiglio e, se approvate, prorogheranno la durata della legge con maggiori margini di azione.

Tra gli edifici su cui è possibile intervenire con gli ampliamenti sono stati finalmente inseriti anche quelli in cui sono stati già condonati piccoli abusi, tecnicamente definiti di “tipologia 1”.
Il disegno di legge ammette anche l’ampliamento per gli impianti produttivi industriali e artigianali con un vincolo di destinazione d’uso per vent’anni.

Restano invece vietati gli ampliamenti per gli immobili commerciali, agricoli e turistico-ricettivi.
Nella regolamentazione degli interventi di demolizione e ricostruzione sparisce la definizione di “edificio incongruo” e arriva quella di “edificio suscettibile di riqualificazione architettonica e ambientale.
Ai Comuni sono concessi 45 giorni dall’entrata in vigore della legge per poter individuare le aree e gli immobili interessati alle misure.

In caso di approvazione, le nuove norme sarebbero valide fino al 31 dicembre 2013.

0 comment(s)

Puoi seguire questo commento via RSS 2.0 feed. Puoi postare il commento, o fare un trackback dal tuo sito.

Vuoi commentare o chiedere qualcosa ?