PROROGATE LE DETRAZIONI FISCALI

Come ormai noto, la proroga delle detrazione del 55% e del 50% viene chiesta da mesi da tutti gli operatori. Il Consiglio dei Ministri di questa mattina, dando il via libera al D.L. per le misure energetiche nell’edilizia ha deciso di prorogare entrambe le detrazioni; per la riqualificazione energetica essa sale dal 55% al 65% e varrà fino alla fine del 2013 per i privati, e fino a giugno 2014 per i condomini. Questi ultimi però accederanno alla detrazione soltanto se gli interventi riguardano “almeno il 25% della superficie dell’involucro”. Per le ristrutturazioni si mantiene l’aliquota del 50%, è prorogata fino alla fine del 2013 ed è estesa agli ‘arredi fissi’ (cucine e armadi a muro) e agli interventi antisismici nelle aree a rischio.

Sempre ieri il premier Enrico Letta ha annunciato che la detrazione del 50% si applicherà anche ai lavori di miglioramento sismico nelle aree a rischio.

“Il Consiglio dei Ministri di domani – ha detto ieri Letta – affronterà il tema della necessità che il nostro Paese rilanci la politica di ristrutturazioni ecocompatibili e a rischio sismico. Ne va del nostro lavoro di prevenzione i cui costi sono infinitamente più bassi dei costi di ricostruzione. Bisogna riqualificare e ristrutturare”.

L’estensione della detrazione anche agli arredi è l’ultima novità e ricalca una proposta avanzata qualche mese fa anche da FederLegnoArredo si tratterebbe di una misura simile a quella già sperimentata qualche anno fa, che consentiva di detrarre parte delle spese (il 20%) sostenute per l’acquisto di arredi nell’ambito di una ristrutturazione.

  • Posted in: Articoli, News
  • Tags:

0 comment(s)

Puoi seguire questo commento via RSS 2.0 feed. Puoi postare il commento, o fare un trackback dal tuo sito.

Vuoi commentare o chiedere qualcosa ?