PIANO CASA – Demolizione e Ricostruzione

vetrina22Il fabbricato in oggetto risulta la porzione terminale di un grosso immobile avente pianta rettangolare e che si sviluppa su tre livelli.

L’intervento sfrutta la L.R. 49/2009 cosiddetta “Piano Casa” ed è volta all’ampliamento volumetrico di questa porzione al fine di ottenere una nuova unità architettonicamente congiunta alla precedente ma avente carattere completamente diverso, e strutturalmente non più connessa alla precedente. La volumetria inferiore ai 1000 mc permette l’intervento seguendo la Legge Regionale.

La porzione interessata risulta essere in pessimo stato conservativo, non risultano verificati non soltanto i minimi standard igienici di abitabilità ma anche i margini di sicurezza statica in fase di ristrutturazione.

L’obiettivo dell’intervento è quindi quello di demolire la porzione di fabbricato di proprietà della Committenza, e ricostruire, utilizzando un aumento volumetrico del 35%, anche nel rispetto delle norme dello strumento urbanistico vigente, un nuovo fabbricato.

Risultato finale dell’intervento è un’unità immobiliare composta da un due livelli, avente tre coperture a due falde poste a diversa quota rivestite in ardesia. L’intonaco esterno è finito in arenino e tinteggiato secondo campionatura a discrezione della D.L. ed approvazione del Comune.

Nella porzione di terreno retrostante al fabbricato, si è ricavato un box doppio completamente interrato eseguendo scavi e realizzando muri di contenimento di modesta entità.